Medicina narrativa: soltanto una moda?


La medicina narrativa: una moda o un’esigenza per la personalizzazione della cura?

Pubblicato sulla rivista Sistema Salute
di Silvana Quadrino, Giorgio Bert

L’articolo fa il punto sulle competenze necessarie al professionista sanitario per impostare una relazione di cura basata sulla narrazione.

Per realizzare un intervento di cura basato sulla narrazione è necessaria una formazione che unisca alla conoscenza di sé precise competenze di conduzione del colloquio narrativo applicato all’ambito sanitario, tenendo conto delle regole dei diversi contesti di cura e delle caratteristiche dei diversi tipi di intervento da svolgere: informativo, educativo, motivazionale, di affiancamento nelle decisioni, di sostegno nel percorso di cura.
Fra il professionista e il paziente si costruisce così una relazione narrativa, in cui ciascuno partecipa alla costruzione di un percorso di cura condiviso: in questo senso la Medicina Narrativa non è patient centered ma relation centered.

Articolo completo